lunedì 11 dicembre 2017

Incontro di preghiera 09/12/2017

Invocazione allo Spirito: Vieni Spirito
Salmi dei Vespri (Sabato seconda settimana)

Guida:            È iniziato da una settimana il tempo di Avvento e ieri abbiamo celebrato la Solennità dell’Immacolata concezione di Maria. Avvento è tempo per “fare spazio” al Dio che viene; l’Immacolata ci racconta di una donna che ha saputo “fare spazio” ad un progetto di Dio per l’umanità e “fare spazio” ad una creatura nel suo grembo…

leggiamo a cori alterni (donne - uomini) il Saluto alla Vergine Maria
SALUTO ALLA VERGINE MARIA (FF 259-260)
Ave Signora, santa regina,
santa genitrice di Dio, Maria,
che sei vergine fatta Chiesa
ed eletta dal santissimo Padre celeste,
che ti ha consacrata
insieme con il santissimo suo Figlio diletto
e con lo Spirito Santo Paraclito;
tu in cui fu ed è
ogni pienezza di grazia e ogni bene.
Ave, suo palazzo,
ave, suo tabernacolo,
ave, sua casa.
Ave, suo vestimento,
ave, sua ancella,
ave, sua Madre.
E saluto voi tutte, sante virtù,
che per grazia e illuminazione dello Spirito Santo
venite infuse nei cuori dei fedeli,
perché da infedeli
fedeli a Dio li rendiate.

lunedì 27 novembre 2017

Incontro di Formazione 25/11/2017

Alcune riflessioni sulla povertà...


<<Gesù non dice: "un uomo vendette tutti i suoi averi e si mise in cerca di un tesoro nascosto". Gesù dice che quell'uomo vendette tutto, non per trovare un tesoro, ma perché l'aveva trovato.
Non si sceglie la povertà per trovare il Regno, non è la causa della sua venuta, ma ne è l'effetto>>

<<Una parola di Dio si impone oggi spontaneamente, quando si parla di povertà in un contesto sociale di benessere, dominato dal consumismo: la parola "sobrietà ". È questa una delle tante parole che ricorrono più spesso nel Nuovo Testamento, associata di solito a vigilanza. Indica capacità di moderarsi, di usare saggiamente delle cose, di servirsi di esse, senza asservirsi a esse>>

<<Mai il Vangelo condanna la ricchezza e i beni terreni per se stessi. Tra gli amici di Gesù vi è anche Giuseppe d'Arimatea "uomo ricco", Zaccheo è dichiarato "salvo", anche se trattiene per sè metà dei suoi beni, che dovevano essere considerevoli. Ciò che egli condanna è l'attaccamento al denaro e ai beni, il porre in essi la propria fiducia, il far "dipendere da essi la propria vita"
(p. Cantalamessa)




Estratto della lettera di Papa Francesco per la giornata mondiale dei Poveri

Al termine del Giubileo della Misericordia ho voluto offrire alla Chiesa la Giornata Mondiale dei Poveri, perché in tutto il mondo le comunità cristiane diventino sempre più e meglio segno concreto della carità di Cristo per gli ultimi e i più bisognosi.
Alle altre Giornate mondiali istituite dai miei Predecessori, che sono ormai una tradizione nella vita delle nostre comunità, desidero che si aggiunga questa, che apporta al loro insieme un elemento di completamento squisitamente evangelico, cioè la predilezione di Gesù per i poveri.




domenica 19 novembre 2017

Festa di S.Elisabetta

Il  17 novembre  è la festa di S.Elisabetta d'Ungheria.


Lei, assieme a s.Ludovico, re di Francia con il nome di Luigi IX, è patrona dell'Ordine Francescano Secolare.

Sposa del re di Turingia da ragazza, una volta rimasta vedova, è stata scacciata dalla sua famiglia, riducendola alla miseria dopo aver fondato un ospedale. Entrata nel Terz'Ordine ha continuato ad assistere i poveri e i malati fino alla morte a 24 anni. (*)

Come ogni anno durante la celebrazione dell'Eucarestia i membri della Fraternità hanno fatto memoria e rinnovato le loro professioni.






mercoledì 15 novembre 2017

fra Gelindo

Domenica 12 novembre il nostro ex assistente p.Gelindo ha iniziato ufficialmente il suo nuovo incarico come parroco nella chiesa di Boccadasse, a Genova.

Un gruppo della nostra fraternità e alcuni parrocchiani del s.Cuore hanno voluto condividere con lui questo importante momento.

Hanno raggiunto Genova tra venerdi e sabato ..

per essere presenti alla celebrazione di domenica con il Vescovo

  

La nostra fraternità ha pensato di offrire come ricordo, una barca della nostra laguna, 
legame tra due popoli di mare.



Uniti dal nostro essere francescani, affidiamo il suo servizio al Signore, certi di essere ascoltati..












sabato 11 novembre 2017

Incontro di Preghiera 11/11/2017


Canto d’inizio
Invochiamo la tua presenza vieni Signor.
Invochiamo la tua presenza scendi su di noi.
Vieni Consolatore e dona pace e umiltà.
Acqua viva d'amore questo cuore apriamo a Te.

Vieni Spirito, vieni Spirito, scendi su di noi!
Vieni Spirito, vieni Spirito, scendi su di noi!
Vieni su noi Maranathà, vieni su noi Spirito!
Vieni Spirito, vieni Spirito, scendi su di noi!
Vieni Spirito, vieni Spirito, scendi su di noi,
scendi su di noi.

Invochiamo la tua presenza, vieni Signor,
invochiamo la tua presenza scendi su di noi.
Vieni luce dei cuori dona forza e fedeltà.
Fuoco eterno d'amore questa vita offriamo a te.


LODI PER OGNI ORA (FF 264)

[Rubrica. – Incominciano le lodi che il beatissimo padre nostro Francesco compilò ordinatamente e che egli recitava a tutte le ore [canoniche] del giorno e della notte e prima dell’Ufficio della beata Vergine Maria, incominciando così: «Santissimo Padre nostro, che sei nei cieli, ecc.», con il Gloria [Patri]. Poi si dicano le lodi:]

Santo, santo, santo il Signore Dio onnipotente, *
    che è e che era e che verrà: [cf. Ap 4,8]
        E lodiamolo ed esaltiamolo nei secoli. [cf. Dn 3,57]

Tu sei degno, Signore Dio nostro †, [cf. Ap 4,11]di ricevere la lode,*
    la gloria e l’onore e la benedizione:
        E lodiamolo ed esaltiamolo nei secoli.

domenica 29 ottobre 2017

Visita Fraterna e Pastorale


Oggi la nostra fraternità ha ricevuto la visita Fraterna e Pastorale da parte del Consiglio Regionale.
Sono venuti ad incontrare il nostro consiglio e poi tutta la fraternità, Gabriele Marchesi (vice ministro regionale) e fra Antonio Guizzo (assistente regionale).

Questo incontro, previsto periodicamente dalle nostre costituzioni, è segno di unità con tutte le fraternità regionali e assieme a queste con tutte le fraternità presenti nel mondo.

Abbiamo presentato la nostra realtà e abbiamo ascoltato le parole di incoraggiamento e di stimolo di Gabriele e fra Antonio a cui abbiamo dato appuntamento al capitolo elettivo che ci sarà alla fine di questo anno pastorale.
E loro ci aspettano numerosi ai vari incontri che la Fraternità Regionale organizza, per formarci e per condividere l'esperienza di sentirsi un'unica fraternità.





Per leggere la relazione presentata al Consiglio Regionale cliccare qui

martedì 17 ottobre 2017

Incontro di Preghiera 14 ottobre 2017

Sabato ci siamo incontrati per il nostro primo appuntamento di fraternità di quest'anno. Abbiamo iniziato con la preghiera, guidati da alcune riflessioni del nostro assistente e da alcuni testi, splendidi, di S.Francesco.


Lodi di Dio Altissimo

Tu sei santo, Signore, solo Dio, che operi cose meravigliose.
Tu sei forte, Tu sei grande, Tu sei altissimo
Tu sei re onnipotente, Tu, Padre santo, re del cielo e della terra
Tu sei trino ed uno, Signore Dio degli dei,
Tu sei il bene, ogni bene, il sommo bene, il Signore Dio vivo e vero
Tu sei amore e carità, Tu sei sapienza, Tu sei umiltà, Tu sei pazienza,
Tu sei bellezza, Tu sei mansuetudine, Tu sei sicurezza, Tu sei quiete.
Tu sei gaudio e letizia, Tu sei nostra speranza, Tu sei giustizia.
Tu sei temperanza, Tu sei tutta la nostra ricchezza a sufficienza.
Tu sei bellezza, Tu sei mansuetudine.
Tu sei protettore, Tu sei custode e nostro difensore,
Tu sei fortezza, Tu sei refrigerio.
Tu sei la nostra speranza, Tu sei la nostra fede.
Tu se la nostra carità. Tu sei tutta la nostra dolcezza,
Tu sei la nostra vita eterna, grande e ammirabile Signore,
Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.